Scopri con noi la storia del nostro hotel, l'impegno, la passione e i valori della tradizione che si tramandano di generazione in generazione.
 

 

Tutto ha inizio agli inizi degli anni '80, quando il Sig. Antonio, padre degli attuali proprietari e falegname di professione, inizia a maturare l'idea di sfruttare in maniera più vantaggiosa un appezzamento di terra sul mare lasciatogli da suo padre Leonardo. La passione per la cucina, unita all'intuizione, poi rivelatasi azzeccata, che quel bel mare prima o poi avrebbe attirato l'interesse del pubblico, hanno fatto il resto. Nel 1982 nasce il ristorante Lo Scoglio, mentre qualche anno prima nasce un residence del quale ancora oggi fanno parte de "La Baia" sei appartamenti.

Nei primi anni il ristorante viene dato in gestione a terzi. Nel 1988 l'entusiasmo e la testardaggine di Leonardo, attuale proprietario dell' hotel, convince il Sig. Antonio a riprendere in mano la gestione del ristorante e a lavorarci insieme. Da allora quel ristorante non si è più allontanato dalla famiglia ed ha dato la giusta spinta per tentare l'avventura che oggi è diventata l'Hotel Residence "La Baia".

L'hotel vive la sua prima stagione turistica nel 1999, con sole 24 camere e la piscina. I guadagni dell'hotel vengono ciclicamente reinvestiti per migliorare la struttura: nel 2006 vengono costruite altre dodici camere e l'impianto sportivo, nel 2010 viene completamente ristrutturato il ristorante e costruito l'ascensore panoramico.

I nostri valori ed il nostro modo di gestire l'hotel non sono però cambiati: rimaniamo una piccola struttura a conduzione tendenzialmente familiare, siamo sempre in prima linea nell'accoglienza e nel servizio al cliente; il nostro staff è sempre lo stesso da tanti anni, affiatato ed innamorato della propria terra, e per questo il clima che si respira in hotel è quello di una grande famiglia.

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser. Per saperne di piu'

Approvo